Rickshaw Challenge: storia di 950km in India su un tuk-tuk Una dei modi più spettacolari per visitare l'India

  • Tempo di lettura 3′

  • Chennai, India – Trivandrum, India

  • Si viaggiare – Lucio Battisti

     

La prima volta che ho visto il video che raccontava la Rickshaw Challenge il mio primo pensiero è stato: la devo fare anch’io.

Ora che la gara è finita il mio pensiero è che dovrebbe farlo chiunque: è un’esperienza costruttiva, stancante, intensa e che ti riempie davvero tantissimo.

I chilometri fatti sono molti, così come le persone incontrate, le mani strette e le fotografie scattate con perfetti sconosciuti. Tutto è molto: molto speziato, molto colorato, molto sporco, molto intenso, molto curioso ed è proprio quest’insieme di cose che ti mette alla prova con te stesso e con gli altri.

Siamo tutti diversi e tutti reagiamo in modo diverso alle cose, ma nulla ti può far capire di più di chi sei e di chi hai di fronte come un’esperienza come questa. Motivo in più per essere ben convinti di quello che si sta per fare e di scegliere con cura il compagno di viaggio o potrebbe rivelarsi un disastro.

Durante questa avventura ho incontrato moltissime coppie partite insieme e guardarle raccontava molto dell’amore e dell’amicizia.

C’era la coppia dei polli che con il loro costume giallo giorno dopo giorno portava avanti con pazienza e dedizione il proprio percorso; c’erano due coppie in luna di miele, amici d’infanzia, giovani insegnati che raccoglievano fondi per la propria associazione, famiglie miste e sposi di lunga data. Tutti con la passione per l’avventura e con la curiosità di scoprire un posto nuovo e affascinante come l’India a bordo di una vettura non proprio convenzionale!

L’organizzazione è stata perfetta: lo staff di Travel Scientists si è preso cura di noi giorno dopo giorno affidandoci sfide da compiere, templi da trovare e strade da percorrere ritrovandosi poi ogni sera insieme in hotel per far il punto della giornata, bere una birra e raccogliere le forze per ripartire l’indomani.

Poi ci sono state le feste piene di lucine colorate, ottimo cibo, musica e balli che raccoglievano e dividevano insieme tutti quanti.

Cos’ho imparato con la Rickshaw Challange

Che davvero alle volte il viaggio in sé vale più della destinazione.
Che guidare a Milano non è poi così male.
Che con un tuk-tuk puoi farci quasi rally e terrà botta senza problemi.
Che esistono coppie legate da bizzarre e meravigliose passioni che le rendono speciali

  • I templi colorati

  • 30 nuovi amici

  • voto 5/5

Esistono più compagnie che organizzano questo genere di esperienze, personalmente mi sono affidata a Travel Scientists e ne sono stata più che entusiasta. Lo staff è davvero fantastico, preparato e professionale: tutto era organizzato nei dettagli così da farci vivere si l’avventura ma in piena sicurezza e con quei preziosi consigli che solo uno del posto sa darti. Insomma, con loro andate sul sicuro!

2018-04-07T13:23:33+00:00 08-01-2017|0 Comments

About the Author:

Ciao, io sono Nicky! A luglio ho fatto trent'anni e proprio nel mezzo del cammin di nostra vita, ho deciso di abbandonare la selva oscura di Milano e fare il giro del mondo. La mia passione da sempre sono i viaggi e tutto quello che è effimero e temporaneo, credo che un solo momento possa cambiare una giornata. Adoro i colori e la natura che, in realtá, molte volte sono la stessa cosa e quando succede è meraviglia. Sono una Viaggiatrice, sono una persona appassionata, la logistica è il mio pane e l'onestá il mio maggior valore. Il mio maggior lusso è esser una travel blogger.

Leave A Comment