Cosa fare ad Auckland in 72 ore

Auckland è un connubio perfetto tra bellezze naturali, patrimonio culturale rilevante e vita mondana. Ecco cosa fare a Auckland in 72 ore!

  • Se sei uno sportivo, devi assolutamente fare un salto all’Eden Park e andare a vedere una partita di rugby o di cricket, due degli sport neozelandesi più importanti e seguiti. Se non ti piace lo sport, ti consiglio di andare comunque allo stadio per vedere gli All Black fare la danza Haka, tipica danza maori!

  • Vai a fare shopping nella principale strada di Auckland, la Queen Street. La strada è lunga circa 3 km e taglia la città da nord a sud. Tra un acquisto e l’altro, in questa strada si possono anche ammirare palazzi del XX secolo come il Vulcan building e il Guardian Building.

  • Munitevi di una buona macchina fotografica e immortalate l’oceano da Maungakiekie, una collina alta 182 metri anche detta One Tree Hill. Simbolo di memoria sia per i maori che per i neozelandesi è un ottimo posto dove rilassarsi e godere di fantastici panorami.

  • Comprendi l’indissolubile legame tra gli abitanti di Auckland e il mare al museo marittimo.  Il museo ripercorre la storia della navigazione in Nuova Zelanda e al suo interno vi sono dalle piroghe dei maori alla stupefacente Black Magic che ha vinto la Coppa America nel 1995. Il museo è completo e la visita è molto interessante. D’altra parte, poteva essere altrimenti nella città delle vele?

Cosa fare in 24-48h? Clicca qui!

ASCOLTA UN AMICO

Quando viaggiate, non vi affidate anche voi più volentieri ai consigli di un amico appassionato di viaggio piuttosto che ad una guida turistica?
Beh, anch’io ed è proprio da questa idea che nasce la rubrica Ascolta un amico dove sarà proprio lui (o lei) a darmi qualche dritta per esser sicura di non perdermi proprio niente.

2018-03-20T14:00:00+00:00 12-07-2017|0 Comments

About the Author:

Ciao, io sono Federi­ca! Ho 23 anni e stu­dio relazioni intern­azionali a Napoli, città dell'incontro e dell' amore. Vivo la mia vita senza tro­ppe restrizioni este­rnando tutte le mie emozioni. Sono empat­ica, amo i colori e il contatto umano. La mia passione più grande è esplorare e ascoltare tutto quel­lo che l'universo ha da raccontare. Mi piace sapere sempre cosa fare e come farlo ma adoro le sfide e credo che gli impr­evisti arricchiscano di sapore la mia qu­otidianità. Mi perdo spesso (e volentier­i!) e credo nelle co­incidenze!!

Leave A Comment