Sudafrica: storia e tradizioni delle tribù Approfondimento sulle tribù del Sudafrica

Sudafrica storie e tradizioni di una società eclettica e multirazziale, sospesa tra tradizione e futuro, il cui panorama etnico e culturale è unico al mondo. Una società eclettica e multirazziale, sospesa tra tradizione e futuro, il cui panorama etnico e culturale è unico al mondo. Oggi ne vedremo insieme i diversi costumi. Il Sudafrica vanta un territorio fra i più ricchi del pianeta, che nei secoli è stato oggetto di invasioni e guerre.

Olandesi ed inglesi hanno colonizzato diverse aree del paese, ed imposto la propria supremazia, a discapito delle tribù locali, che per secoli sono state private dei propri diritti, ed emarginate.

Dopo aver superato il regime dell’apartheid , grazie alla forza spirituale di grandi uomini, come Desmond Tutu e Nelson Mandela (entrambi premi Nobel per la pace) il Sudafrica si avvia, lentamente, verso la realizzazione della nazione arcobaleno: un paese fatto di persone di tanti colori, che convivono, in pace, sotto lo stesso cielo.

Grazie ai Mondiali del 2010, il resto del mondo ha potuto conoscere un po’ dell’immenso patrimonio culturale e tradizionale del Sudafrica. Un insieme di identità culturali convivono fianco a fianco e si mescolano, mantenendo la propria individualità.

Oggi le lingue ufficiali sono 11. Il 25% della popolazione è composto da bianchi, afrikaneers e colorati. Il 75% da neri Bantu, divisi in Zulu, Xhosa, Ndebele, e altre etnie minori. In Sudafrica anche l’abbigliamento è diversissimo: si passa dai vestiti occidentali dei bianchi di Johannesburg, al costume tradizionale degli Zulu di Shakaland.

Anche gli abiti tradizionali sono variegati e rispecchiano il diverso mix di culture, gruppi etnici e religioni. All’interno di un’etnia stessa, ci sono differenze sostanziali, perché l’età e la posizione sociale si riflettono nei vestiti che i membri di una tribù indossano.

Xhosa

Ndembele

Zulu

Danza Zulu

Le tribù hanno sempre usi e costumi molto affascinanti e particolari. Ci siamo dimenticati di aggiungere qualcosa? Fallo tu nei commenti!

2018-03-27T16:46:07+00:00 16-12-2017|2 Comments

About the Author:

Ciao, mi chiamo Italia, ma tutti mi chiamano Lia. Vivo ascoltando il mio cuore e cercando di dare spazio a tutto ciò che mi emoziona. Ho un passato da attrice, uno da studentessa di Lettere & Filosofia, e uno da shopping addicted. Amo la moda, viaggiare, gli animali, il mare. Mi interesso di astrologia e spiritualità. Vorrei vivere con i miei gatti e il mio amore, su un'isola. Ma non ho ancora capito quale. Seguo Nicky in questa fantastica avventura, per ammirazione, perchè fare il giro del mondo in solitaria, era uno dei miei desideri da piccola.

2 Comments

  1. Barbara Cantelmi dicembre 17, 2017 at 2:07 pm - Reply

    Complimenti per l’articolo!
    Bravissima, Lia,e grazie per avermi fatto conoscere questo sito e il relativo profilo Facebook.

  2. Lia Bucci dicembre 19, 2017 at 1:16 pm - Reply

    Grazie a te, Barbara.
    È vero, l’avventura di Nicoletta è straordinaria.

Leave A Comment