Carnevale Salvador 2018: il più grande del mondo Tutte le informazioni per partecipare al carnevale più grande del mondo

Carnevale a Bahia

Il Carnevale di Salvador a Bahia è il più grande carnevale del mondo. Ogni anno, tra turisti e locali, la prima vera capitale del Brasile vanta ben più di 2,5 milioni di partecipanti alla festa più colorata e coinvolgente del pianeta.

Sicuramente è una delle manifestazioni più importanti a livello internazionale, ma anche in Brasile. Infatti durante questo evento si respira un’atmosfera davvero multietnica: la tradizione africana si fonde con samba e suoni elettronici.

Nonostante le origini siano simili a quelle del carnevale di Rio de Janeiro, quello di Salvador si struttura diversamente.

Quando, dove e come partecipare al carnevale

Dal 9 al 13 febbraio le strade di Bahìa anche quest’anno si riempiono di gruppi musicali, carri e gente. Tanta, tantissima gente.

Le celebrazioni si svolgono in particolare nella Ciudad Alta, vicino a Plaza Antonio Castro Alves e si snoda in corteo lungo tutta la città.

Ci sono due possibilità per assistere al carnevale di Salvador. A pagamento, tramite l’acquisto di una maglietta, che equivale a un biglietto d’entrata, da indossare nella relativa area permessa. Il costo varia a seconda del settore dal quale si desidera partecipare. Oppure gratis, seguendo dalle aree libere al pubblico le varie fasi della manifestazione.

Com’è organizzato il carnevale a Bahia

A dare il via alle danze sono i Trios Electricos, cioè dei piccoli complessi musicali che suonano dai cassoni dei camion adibiti a carri per la parata di carnevale. Ad accompagnare i musicisti sui camion sono delle ballerine con i costumi tipici che incitano la massa a muoversi seguendo i suoni e l’energia del momento. Spesso però sono presenti anche nomi internazionali di una certa fama, come ad esempio David Guetta.

A seguire ci sono i Blocos, le scuole di samba locali che guidano la gente nella specialità di Salvador: il Samba de Roda, una variante dei movimenti più classici che si vedono a Rio de Janeiro. Ci si muove avanti e indietro facendo, utilizzando molto le braccia e ballando in tondo, appunto “de roda” come una ruota.

L’influenza africana si sente maggiormente in questa zona della nazione sia nella musica che nelle danze.

Non a caso nella parata si trovano anche i rappresentanti della Capoeira, un mix tra ballo e lotta che deve la sua origine all’Angola. Una coreografia molto scenica vede i capoeristas sincronizzati in una serie di movimenti che segue la musica con tutto il corpo, offrendo a tutti uno spettacolo a dir poco ipnotico.

Altri gruppi caratteristici del luogo procedono nel corteo, con in chiusura la massa di gente ormai completamente coinvolta dallo spirito carioca.

A differenza del carnevale di Rio de Janeiro, che presta molta attenzione sui costumi e i colori, quello di Salvador de Bahìa si concentra particolarmente sulla musica e sulla festa.

Il carnevale in Brasile è la festa più sentita dell’anno, tu ci hai mai partecipato? Raccontaci la tua esperienza nei commenti!

2018-04-09T04:54:32+00:00 09-02-2018|0 Comments

About the Author:

Ciao, sono Joy! Specializzata in comunicazione e appassionata di neuroscienze, sono italiana e colombiana, ma anche cittadina canadese. Mi piacciono i film e le serie tv, le lingue e gli aperitivi in compagnia. Viaggio praticamente sempre senza pianificare nulla o quasi...penso sia il modo più sorprendente per scoprire il mondo e se stessi.

Leave A Comment