Playlist on the road: Germania La colonna sonora perfetta per il vostro viaggio

Siamo in Germania la patria della musica classica ma tranquilli, non ci sarà solo questo nella playlist che abbiamo preparato per voi.

Nel periodo illuminista Bach fu il primo di una grande generazione di musicisti tedeschi che continuò con Johann Mattheson, prima dell’arrivo dei grandi maestri Ludwig van Beethoven, Carl Maria von Weber, Robert Schumann, Richard Wagner e molti altri.

Ma tranquilli, sebbene non disdegniamo il genere, per la nostra playlist vi illumineremo con ben altro tipo di musica: infatti la Germania non è solo musica classica, ma è anche rock, heavy metal e musica elettronica: vi porteremo tra luci psichedeliche, hip hop incazzati ed anche un pò di nostalgia.

Forse non saranno le canzoni piú rappresentative della musica tedesca ma possiamo dire che la Germania oltre a essere stata la patria di grandi compositori classici a partire dal XX e XXI secolo ha conosciuto una vera e propria rivoluzione musicale abbracciando diversi movimenti come il famoso “Neue Deutsche Welle”, la disco music, il metal, l’hard rock, il punk e l’hip hop. Oggi, soprattutto la capitale Berlino, ospita alcuni dei piú famosi club di musica underground e alcuni dei migliori Dj sono nati proprio in Germania.

Vale la pena perció ascoltare la nostra playlist per farvi un’idea di tutto questo.

Buon ascolto e…buon viaggio!

Nena – 99 Luftballons

I 99 palloncini di Nena aprono la nostra playlist tutta tedesca.

Il titolo potrà sembrare banale ma il significato della canzone non lo è: siamo in pieno clima della guerra fredda e il Muro che divide la nazione tedesca è ancora lí quando al chitarrista della band Nena, viene in mente di scrivere una canzone che parla di alcuni palloncini che, dopo essere stati fatti volare in aria, vengono intercettati dai radar e scambiati per un attacco alieno. Si scatena il panico e tutto questo…per dei palloncini!

Esiste anche una famosa versione in lingua inglese del brano, noi vi proponiamo il pezzo originale.

Disco Pogo – Die Atzen

Il singolo “Disco Pogo” è una delle canzoni con il quale la musica tedesca si è fatta conoscere fuori dai propri confini geografici. Diventa infatti un tormentone e rimane praticamente per due anni nella classifica musicale tedesca. Grazie a questo pezzo i Die Atzen arrivano addirittura alla prima posizione nella classifica dance francese nel 2010 e si fanno sentire negli Stati Uniti.

Basti pensare che è la canzone tedesca più cliccata nel web e conta oltre 49.000.000 di visualizzazioni.

Sky and Sand – Paul Kalkbrenner

Con questo brano ci mettiamo del nostro: ricordi della discoteca Berghain di Berlino, considerato uno dei club underground piú famosi del mondo, sogno di una vita entrarci ma…non eravamo abbastanza trasandate(?) e siamo rimaste fuori! ricavato da una ex centrale elettrica di Berlino Est.

Sky and Sand è sicuramente il singolo piú famoso tratto dall’album e omonimo film Berlin Calling del 2008. Paul Kalkbrenner, disc jockey originario di Lipsia ma cresciuto a Berlino,  da giovanissimo inizia a suonare nei club giovanili della capitale per poi diventare famoso in tutto il mondo soprattutto per la musica techno.

Wind of change – Scorpions

Chi non ha mai ascoltato almeno una volta questa “ballad“? Gli Scorpions arrivano da Hannover e questa canzone era impossibile non inserirla nella nostra playlist. Ancora un brano sulla guerra ma questa volta in positivo: la canzone parla infatti parla dei cambiamenti politici in atto nell’Europa dell’Est, come la caduta del Muro e l’imminente fine della guerra fredda.

Band famosissima in tutto il mondo che in oltre 50 anni di attività ha venduto circa 100 milioni di dischi ed è considerata tra i massimi esponenti della musica hard-rock ed heavy-metal.

Die fantastichen Vier – Die Da

Gruppo hip hop, originario di Stoccarda, sono conosciuti anche come Fanta 4. Il brano che abbiamo inserito nella nostra playlist è del 1992 ed è la canzone che li ha portati al successo facendogli guadagnare il secondo posto nella classifica tedesca ed il primo in quelle austriaca e svizzera.

Sono stati uno dei primi gruppi rap tedeschi a scrivere i propri testi nella loro lingua madre.

Eins Zwei Polizei – Mo-Do

Cosa succede se ripetiamo in loop una filastrocca per bambini in chiave eurodance/techno?

Lui è italianissimo ma nell’estate del 1994 ha fatto ballare tutta l’Europa con questa hit, diventata un vero e proprio tormentone pompato al massimo nelle casse delle migliori discoteche “tamarre”.

Daddy Cool – Boney M

In attività dal 1974 questo gruppo di cantanti e ballerini caraibici diretti dal produttore discografico tedesco Frank Farian spopolerá a livello mondiale nel 1976, dopo l’esibizione in uno show tedesco con Daddy Cool, pietra miliare della musica dance.

Alla fine degli anni 70 diventano, insieme agli ABBA, il gruppo piú famoso del momento in Europa.

Du Hast – Rammstein

E andiamo sul “pesante” con questo brano.

Senza dubbio i Rammstein sono il gruppo tedesco più famoso all’estero. Quasi impossibile accaparrarsi dei biglietti quando suonano in Germania, tra i pochissimi gruppi che hanno avuto la fortuna di esibirsi agli MTV EMA nel 1998 e nel 2001, cantando in tedesco.

Storici i loro video irriverenti e scenografici e lo spettacolo unico che mettono in scena nei concerti dal 1993.

Mambo n.5 – Lou Bega

Con piú di 142 milioni di visualizzazioni su youtube, il cantante tedesco di origini italiane e ugandesi, si aggiudica una posto nella nostra playlist.

Fu un enorme successo negli Stati Uniti, nel Regno Unito, ed in Australia, dove raggiunse la posizione numero 1 nel 1999. Inoltre il singolo entrò nella top 10 di quasi tutte le classifiche d’Europa e soprattutto rimase al numero uno in Francia per 20 settimane consecutive, battendo ogni record precedente

In Italia, sempre nello stesso anno, è stato il terzo singolo piú venduto e noi ce la ricordiamo molto bene!

Sugar – Robin Schulz

E concludiamo questa playlist con un brano attualissimo che su Youtube conta ben 360 milioni di visualizzazioni.

Pubblicato nel 2015 ed estratto dall’omonimo album, questo pezzo è stato ed è un vero successo per il giovane DJ e produttore discografico tedesco, classe 1987.

Se vi è piaciuta la nostra playlist o se avete suggerimenti come sempre lasciateci un commento!

Se ti è piaciuto questo pezzo, forse potrebbe interessarti leggere anche:

Le classifiche ci piacciono sempre un sacco e ci aiutano a destreggiarci tra milioni di informazioni per scegliere meglio cosa fare, cosa mangiare e dove andare. Signore e signori qui le nostre classifiche, sentitevi liberi di aggiungere nei commenti tutto ciò che non abbiamo nominato ma secondo voi degno di nota.

2018-07-29T19:43:43+00:00 11-05-2018|0 Comments

About the Author:

"Ci hanno sempre chiesto se siamo sorelle e la risposta è no o meglio sí ma di viaggi!" Vittoria, la timida con occhi azzurri, Laura la riccia e un pó ribelle... Con noi un bagaglio di viaggi, fatti insieme e non, episodi divertenti, curiosità e consigli su tante destinazioni visitate insieme. Pensieri raccolti durante le nostre avventure e testimonianze di persone che come noi hanno potuto "assaggiare" la vera essenza di un posto. Il tutto condito da buona musica, nonché colonna sonora dei nostri viaggi. Queste sono le SISTERSONTRIP. Siete pronti a sognare con noi? Laura personal travel specialist e Vittoria traduttrice.

Leave A Comment