Giro del mondo: come si fa?[part. 4] Organizzare il giro del mondo dalla A alla Z

fare il giro del mondo

Internet all’estero

Partiamo dal presupposto che la compagnia meglio servita a livello internazionale è Vodafone e che se volete togliervi il problema della copertura dati ovunque, beh, questo è l’operatore a cui rivolgersi per un giro del mondo.

Detto questo se siete sempre nella categoria senza budget di poco fa, il consiglio, che implica parecchie scocciature e perdite di tempo, è quello di comprare una sim card in ogni Paese dove ci troveremo. In alcuni Paesi è più semplice acquistare una sim card locare(come ad esempio la Nuova Zelanda dove si acquista in tabaccheria) in altri più complicato (come in Nepal e Perù dove bisogna lasciare documenti e impronte digitali) ma di luoghi dove non sia possibile averne una sono davvero pochi ( a me è successo solo in Cile).

In pochi minuti avremo connessione internet e talvolta anche chiamate internazionali gratuite ad un prezzo che va da pochi euro ad un massimo di una quarantina, comunque meno del piano internazionale di una compagnia italiana.

Trovare una stanza all’estero

Di nuovo torniamo a parlare del vile denaro per vagliare le diverse ipotesi per chi fa il giro del mondo: low, medium e high budget.

Se sei un viaggiatore con un budget basso puoi appoggiarti a CouchSurfing: una community che ospita gratuitamente a casa i viaggiatori. L’ideale sarebbe esserne già membro e aver a tua volta ospitato qualcuno o rischi di esser preso per un approfittatore e lasciato a piedi. Il bello della community è lo scambio, ma devi aver qualcosa da scambiare.

Se hai un budget medio AirBnB e gli ostelli sono la soluzione migliore, con prezzi ridotti avrai un buon posto dove dormire e potrai incontrare altri viaggiatori o persone del posto.

Se hai un buget alto con AirBnB di nuovo per affittare interi appartamenti e alle volte location davvero particolari e suggestive o Booking per trovare le migliori offerte negli hotel.

Nel dubbio creati un account AirBnB se ancora non ce l’hai che può sempre tornarti utile (puoi usare questo link per avere uno sconto di 25 euro) e uno Booking (con questo link avrai uno sconto del 10% sulla tua prenotazione).

guide di viaggio

Guide di viaggio

Lo so che la Lonely Planet è una cosa irrinunciabile ma volete davvero trasportare chili e chili di libri?

Per fortuna anche in questo caso la tecnologia aiuta e il consiglio è quello di scaricare la versione ebook (sul vostro tablet se come me ne porterete uno con voi) o utilizzare un Kindle.

Anche i blog di viaggio (come il mio per esempio!) vi saranno molto utili per leggere le storie di chi ha percorso gli stessi passi prima di voi e raccogliere preziosi consigli: se date un’occhiata all’area destinazioni del sito potete scoprire se ci sono le informazioni dei Paesi dove viaggerete anche voi.

vai alla pagina precedente per leggere gli altri punti!
vai alla pagina iniziale!

Fare il giro del mondo è il sogno di molti, io l’ho fatto e in questi quattro articoli racchiudo i miei 10 consigli per organizzarlo. Ho dimenticato qualcosa? Scrivilo nei commenti!

2018-03-25T15:00:45+00:0010-01-2017|2 Comments

About the Author:

Ciao, io sono Nicky! A luglio ho fatto trent'anni e proprio nel mezzo del cammin di nostra vita, ho deciso di abbandonare la selva oscura di Milano e fare il giro del mondo. La mia passione da sempre sono i viaggi e tutto quello che è effimero e temporaneo, credo che un solo momento possa cambiare una giornata. Adoro i colori e la natura che, in realtá, molte volte sono la stessa cosa e quando succede è meraviglia. Sono una Viaggiatrice, sono una persona appassionata, la logistica è il mio pane e l'onestá il mio maggior valore. Il mio maggior lusso è esser una travel blogger.

2 Comments

  1. Roberyo Gennaio 12, 2017 at 6:39 pm - Reply

    Giusto consiglio , ottima idea sbrighiamoci se no perdiamo il prossimo volo .

    • Nicky Gennaio 16, 2017 at 5:38 pm - Reply

      Ciao Roberyo (o Roberto?)! Beh direi che è abbastanza importante non far tardi, soprattutto se si ha un volo internazionale!
      Hai qualche altro consiglio da aggiungere?

Leave A Comment