Quando andare in Australia Scegliere il momento perfetto per visitare il continente australiano

Senza dubbio ci sono mesi migliori di altri per visitare l’Australia. Abbiamo già visto i consigli per la nostra estate nella prima parte dell’articolo.

Facendo un breve riassunto, il periodo ideale per visitare tutta l’area tropicale (Cairns e la Grande Barriera Corallina, Darwin e il Top End, Broome e i Kimberley) è l’inverno australe (giugno/agosto).

Al contrario il periodo migliore per visitare il sud e le grandi metropoli (Sydney, Melbourne, Perth, Adelaide, Canberra, Hobart) è l’estate australe (dicembre/febbraio).

Il famoso Red Centre (Uluru & Kata Tjuta, Kings Canyon, Alice Springs) si può visitare tranquillamente durante tutto l’anno.

Come abbiamo già detto, i periodi primaverili e autunnali (settembre/novembre e marzo/maggio) sono quelli più adatti per fare un viaggio che include il sud (Sydney, Melbourne, Adelaide, Perth, Hobart, Kangaroo Island) il Red Centre (Ayers Rock, Kata Tjuta, Alice Springs) e la zona tropicale (Cairns e il Tropical North Queensland, Brisbane), evitando così le estati particolarmente caldo torride e gli inverni piovosi.

Andare in Australia: estate

Potendo viaggiare verso questo magnifico continente da giugno in poi, preparatevi ad accogliere l’inverno australiano, che offre ottime opportunità per praticare sport invernali sulle Alpi Australiane.

Se preferite rilassarvi invece al sole dell’inverno, la Grande Barriera Corallina da il meglio di sé in questi mesi: fate snorkeling nelle acque temperate e cristalline al largo di Cairns o delle Withsundays Islands o attraversate in fuoristrada il Simpson Desert nell’Australia Meridionale.

Se avete intenzione di vivere l’Australia tropicale, questo è il momento per godere della stagione secca, con i suoi cieli tersi e le sue giornate di sole.

Al contrario, se volete passare del tempo a Melbourne e Sydney, portatevi vestiti caldi, dal momento che può diventare piuttosto freddo a sud, in particolare in Tasmania e Victoria (Melbourne), dove sono comuni anche le nevicate e le giornate di pioggia.

  • Estate (giugno – agosto)

Andare in Australia: autunno

Forse il periodo migliore in assoluto per vedere il meglio che l’Australia ha da offrire: a settembre inizia la primavera, il momento ideale per ammirare le balene e i fiori selvatici, esplorare le aziende vinicole della regione di Margaret River in Australia Occidentale e scoprire le attrazioni dell’Outback con temperature sopportabili.

  • Autunno (settembre – novembre)

Andare in Australia: inverno

Quando in Europa le giornate si accorciano e la morsa del freddo ci costringe a rimanere in casa, l’estate avanza in Australia: da dicembre a febbraio le temperature sono alte ovunque e questo è un ottimo periodo per godere della natura australiana. Se siete amanti delle attività all’aria aperta, nuotate nelle spiagge di Sydney oppure percorrete a piedi l’Overland Track in Tasmania.

Senza dubbio è il periodo migliore per visitare tutte le regioni del sud, per contro i prezzi sono più elevati e le strade sono abbastanza congestionate.

Molte zone sono perfette in questa stagione ma non inserite la fascia tropicale (Northern Territory e Queensland) nel vostro itinerario: la stagione che va da dicembre a marzo è calda e umida, caratterizzata da frequenti piogge mentre alcune spiagge possono essere chiuse a causa di meduse.

Tuttavia se siete provvisti di un 4×4 e grande spirito di avventura potreste ammirate le cascate che scrosciano attraverso i parchi nazionali di Litchfield e Kakadu (anche se alcune piste sterrate saranno impraticabili) o sorvolare Katherine Gorge quando il livello dell’acqua è al suo massimo.

  • Inverno (dicembre – marzo)

Andare in Australia: primavera

Un ottimo momento per volare in Australia è sicuramente da marzo a maggio, quando l’autunno colora vaste regioni (Canberra si copre di fragranti e colorate foglie).

A Melbourne si svolge il Gran Premio di Formula 1, in un’atmosfera unica. Il clima è mite, ma ancora abbastanza caldo per fare il bagno nelle zone settentrionali. Indipendentemente dalle temperature diurne, le notti possono essere molto fredde nel deserto e nelle aree del Centro e del Western Australia.

Nel complesso tutte le regioni sono in un ottimo periodo.

  • Primavera (marzo – giugno)

Vuoi leggere la prima parte dell’articolo? Clicca qui!

Quella del clima non è una cosa che va sottovalutata quando si parte per una vacanza in località magari molto lontane e per questo molto diverse dalla nostra amata Italia. Meglio dar un’occhiata ai periodi migliori per visitarli così da non incorrere in spiacevoli sorprese…

2018-05-28T18:43:32+00:0018-06-2017|0 Comments

About the Author:

Ciao, sono Luca! Per metà innamorato delle mie Dolomiti e per metà delle altre meraviglie del mondo, che sto esplorando un poco alla volta per passione e per lavoro. Sempre alla ricerca della bellezza, con la macchina fotografica o con gli occhi, lasciandomi sorprendere da luci e panorami. Ho studiato economia e management degli eventi ma ora mi occupo di tutt’altro, aiutando la gente a programmare viaggi unici nel continente africano. Sempre positivo, adoro essere circondato da lingue straniere e culture diverse, sicuro che possono sempre arricchirmi. Per questo seguo con particolare interesse questa avventura lungo le coste di mezzo mondo.

Leave A Comment