Usi e costumi degli Stati Uniti Grandi differenze di Stato in Stato caratterizzano gli uni e costumi degli Stati Uniti

san francisco

Usi e costumi negli Stati Uniti sono molto diversi da Stato a Stato per via del mix di culture che caratterizzano il popolo americano. Facciamo una veloce panoramica. Ogni popolo ha, infatti, le sue usanze e così gli usi e costumi negli Stati Uniti sono molto diversi da Stato a Stato. Facciamo una bella e generica panoramica per capire meglio chi sono questi americani.

Massicci canyon nella parte ovest del paese, parchi nazionali, Route 66, spazi sconfinati da una costa all’altra da percorrere in macchina, grandi città come New York, San Francisco, dove ogni posto sembra ricordarci un film! Questo e tanto altro solo in America, scopriamola insieme.

monument valley

Gli americani

Gli Stati Uniti d’America sono composti da ben 50 Stati nati molto spesso da una forte componente di immigrazione che con i loro usi e costumi hanno creato un potpourrì  di tradizioni e abitudini per cui vale la pena girovagare per i vari Stati per scoprirne assonanze e differenze.

Per quanto riguarda l’accoglienza possiamo generalizzare dicendo che le grandi città sono ormai abituati alla multiculturalità e quindi sono più aperti mentre sei ti inoltri nei paesini interni del Midwest troverai ancora degli americani un po’ più chiusi e con abitudini che ci ricordano quelle viste nei vecchi film in tv: tra western, country e sfida di chi rimane più in sella al buffalo rodeo drive.

Essendo un Paese bello grande, le usanze variano da Stato a Stato ed in alcuni vige ancora la pena di morte, ma una cosa è certa, il 4 luglio è Festa dell’Indipendenza per tutti. Praticamente ogni città organizza una sfilata o una vera e propria festa con profusione di fuochi d’artificio per inneggiare alla nascita della Nazione.

hollywood

Il cinema a Hollywood

Gli Stati Uniti d’America non avranno una grande tradizione artistica e culturale come la “vecchia Europa”  ma hanno degli usi e costumi che si esprimono attraverso il cinema ed attraverso Hollywood con generi  che vanno dal western, alla commedia, ai generi gangster e fantascienza.

Del resto a New York ti sembra di vivere  perennemente in un film e alla Monument Valley ti rivedi dentro un film western tanto che ti sembra di sentire John Wayne cavalcarti alle spalle.

jazz

La musica negli Stati Uniti

Altro campo in cui vanno forti è la musica: é qui infatti che nascono generi come il blues da Robert Johnson a B.B. King  che hanno influenzato  musicisti come Eric Clapton, il Jazz di Parker e Miles Davis,il country, il folk del Poeta Dylan e il rock’n’roll, che iniziando con i Memphis e finendo con Elvis Presley, hanno dato il colpo di coda al genere.

hamburger

Cucina americana

Per quanto riguarda il cibo, l’America non è solo hamburger, Mc Donalds e Coca Cola, ma c’è anche una grande cultura della carne.

Grandi abbuffate di carne di grande taglio, manzo, maiale, bisonte e di tacchino durante il giorno del ringraziamento. Non mancano anche i crostacei ed il pesce soprattutto nella parte est del Paese.

A New York sono molto famose le Lobster (aragoste) che  si trovano in ristoranti comuni e ne fanno l’attrazione principale. Ci sono ristoranti raffinati che offrono una grande varietà di cibo soprattutto nelle grandi metropoli: basta sapere cercare e vedrete che il loro essere città multiculturali non vi deluderà.

L’elevata percentuale di immigrati, non vi farà mancare l’offerta gastronomica italiana, indiana, cinese, francese, giapponese, thai, messicana e cubana.

La colazione in America è quella tipica inglese, mentre il pranzo è abbastanza veloce a base di hot dog o hamburger mentre poi la cena diventa il pasto principale.

Al contrario degli altri paesi qui in America è obbligatoria la mancia, soprattutto nei ristoranti e ai tassisti: i camerieri, infatti, prendono un salario molto basso e le mance sono di fatto parte integrante del sostentamento di un worker. Si usa dare una mancia tra il 15% ed il 20%.

Un po’ come in Australia, la concezione del nostro caffè è molto diversa. L’espresso è diffusissimo, considerando che c’è una grande immigrazione Italiana nel Paese, ma l’abitudine più usuale è di farsi fare dei caffè lunghi e sorseggiarli mentre si passeggia.

Benché molti americani frequentino regolarmente una palestra o si dedichino sistematicamente a camminate, ciclismo o jogging, più del 50% della popolazione non fa alcun esercizio fisico nel tempo libero e questo, assieme alla larga diffusione dei fast food, vede sempre in aumento il problema dell’obesità.

taxi stati uniti

Trasporti: Stati Uniti

Per quanto riguarda i trasporti, la metro funziona piuttosto bene nelle grandi città mentre ci si deve affidare ai bus per le lunghe tratte che, ahimè, possono riportare sulla tabella orari non proprio fedeli alla realtà. Per le grandi distanze è meglio affidarsi ad aziende come Greyhound che ha diversi mezzi che collegano le diverse città. 

L’autostop in molti Paesi è vietato ed in genere pericoloso, quindi meglio controllare le regole da stato a Stato se si sta facendo un coast to coast. L’affitto della macchina rimane la cosa più comoda e saggia anche se di certo non economica.

orologio gran central new york

Ora negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti coprono 4 fusi orari diversi. La costa est è indietro di 6 ore rispetto all’Italia e la costa ovest è indietro di ben 9 ore. Nel mezzo troviamo la zona delle grandi pianure compresa tra Chicago e Texas che ha un fuso orario di -7 ore e le zona delle Montagne Rocciose accumula un’altra ora di ritardo in più.

basket

Il basket

Il Basket è lo sport più seguito negli Stati Uniti (l’N.B.A. è considerato il migliore del campionato) poi ci sono il Baseball (M.L.B.) e il football americano (N.F.L.), con eventi seguiti da milioni di persone, come il Super Bowl o le finali di basket.

Conoscere almeno un po’ un luogo prima di andar a visitarlo può evitarci tante inutili figuracce oltre ad aiutarci a comprendere meglio quello che ci circonderà. Abbiamo dimenticato qualcosa di importante sul Messico? Scrivicelo nei commenti!

2018-03-27T15:07:31+00:00 21-07-2017|0 Comments

About the Author:

Sono molto appassionata di viaggi tanto che l’ho fatto diventare un mestiere; organizzatrice di viaggi nel mio tour operator. Adoro l’avventura, mi emoziono sempre davanti a nuove culture e posti diversi e per questo mi diletto anche come travel blogger per cercare di trasmettere le mie esperienze e sensazioni attraverso il mio blog che si chiama ElesAdventure. Adoro gli animali e la natura e quando posso scappo subito per luoghi esotici o pieni di avventure! Ho vissuto 3 anni in Australia ed aiuterò Nicoletta a farsi un'idea di quello che la aspetta nei prossimi viaggi.

Leave A Comment