Quando Andare in Nuova Zelanda Qual è il periodo migliore per viaggiare dall'altra parte del mondo?

Senza dubbio ci sono mesi migliori di altri per visitare la Nuova Zelanda. Abbiamo già visto i consigli per la nostra estate nella prima parte dell’articolo.

Facendo un breve riassunto, il periodo ideale per visitare in generale entrambe le isole è l’inverno australe (giugno/agosto) seguito dalla nostra primavera.

Andare in Nuova Zelanda: estate

In Nuova Zelanda a giugno inizia l’inverno, l’esatto opposto che da noi in Italia. Il clima è mediamente mite in tutto il Paese tranne che nelle zone montuose diventando così la destinazione perfetta per gli amanti degli sport invernali che, soprattutto, nell’isola a sud avranno la possibilità di dilettarsi in decine di attività differenti.

L’isola a nord rimane più piovosa, caratterizzata da forti venti e temperature non sempre semplici da sopportare

  • Estate (giugno-agosto)

Andare in Nuova Zelanda: autunno

Durante il nostro autunno in Nuova Zelanda inizia timidamente la primavera: le giornate si allungano, la luce regala panorami mozzafiato a fine trekking e le temperature più miti rendono le giornate all’aperto piacevoli.

Fa ancora freddo per fare il bagno ma i fiori iniziano a spuntare ovunque e i colori trionfano, tant’è che si organizzano svariati festival floreali in tutta la nazione.

Si tratta, comunque, della stagione più variabile in assoluto, dopo un lungo acquazzone possono esserci giornate anche molto calde, così come improvvise mattinate gelide. Ma a noi viaggiatori, che importa? La bellezza di queste isole non conosce stagione.

  • Autunno (settembre – novembre)

Andare in Nuova Zelanda: inverno

L’estate è l’alta stagione nella terra dei maori e le località balneari sono prese d’assalto dai neozelandesi, amanti della vita da spiaggia tanto quanto i loro cugini australiani. Le spiagge del nord offrono acque cristalline per nuotate o sport acquatici, sempre più popolari, mentre le attività all’aperto non conoscono sosta.

Che sia montagna o mare, non si perde l’occasione di godere della bella stagione con grigliate e falò in riva ai laghi. Dopotutto, a chi non piacerebbe festeggiare il Natale in spiaggia?

  • Inverno (dicembre – marzo)

Andare in Nuova Zelanda: primavera

L’autunno che qui va da marzo a giugno è un buon periodo per passare da queste parti e visitare tante aree, sia a nord che a sud, grazie anche al clima piuttosto stabile e al cielo prevalentemente sereno.

Nelle aree vinicole siamo nel periodo della vendemmia e in altre zone lo spettacolo del foliage attira l’attenzione di molti fotografi. Considerando che i colori e le temperature sono più che gradevoli, che sia questo il miglior periodo per un lungo roadtrip nel paese sognato da molti?

  • Primavera (marzo – giugno)

Vuoi leggere la prima parte dell’articolo? Clicca qui!

Quella del clima non è una cosa che va sottovalutata quando si parte per una vacanza in località magari molto lontane e per questo molto diverse dalla nostra amata Italia. Meglio dar un’occhiata ai periodi migliori per visitarli così da non incorrere in spiacevoli sorprese…

2018-06-21T20:52:11+00:0031-07-2017|0 Comments

About the Author:

Ciao, sono Luca! Per metà innamorato delle mie Dolomiti e per metà delle altre meraviglie del mondo, che sto esplorando un poco alla volta per passione e per lavoro. Sempre alla ricerca della bellezza, con la macchina fotografica o con gli occhi, lasciandomi sorprendere da luci e panorami. Ho studiato economia e management degli eventi ma ora mi occupo di tutt’altro, aiutando la gente a programmare viaggi unici nel continente africano. Sempre positivo, adoro essere circondato da lingue straniere e culture diverse, sicuro che possono sempre arricchirmi. Per questo seguo con particolare interesse questa avventura lungo le coste di mezzo mondo.

Leave A Comment