Giro del mondo: la salute Un argomento da non sottovalutare è quello della salute

Partire per il giro del mondo non è uno scherzo, è qualcosa che va pianificato con attenzione e cura per non incappare in brutti (e costosi) incidenti.

Ad esempio, avete fatto un bel check-up?

Quando si parte per un anno di viaggio è fondamentale essere in buona salute e far tutti i controlli del caso perchè il caro vecchio “prevenire è meglio che curare” mai come ora va ascoltato. Se ci fosse qualche problema non possiamo permetterci di esser lontano ad un centro medico o, comunque, non è simpatico aver un problema di salute ed essere soli.

Andare a donare il sangue

Mai nulla è stato migliore per noi e per gli altri prima di partire per il giro del mondo! Un gesto che aiuterà qualcuno in difficoltà e noi stessi allo stesso tempo restituendoci analisi precise sul nostra stato di salute e permettendoci di dar una pulitina al nostro sangue. Va fatto prima di qualsiasi altra cosa perchè una volta fatte le vaccinazioni o cure dentistiche non saremo più idonei alla donazione per qualche mese.

A qualcuno può far paura ma vi assicuro che gli addetti sono abituati a tutto, in dieci minuti avrete finito e potrete godervi la colazione che vi offriranno e l’intera giornata libera dal lavoro per sbrigare altre pratiche o riposare. Una volta lì vi chiederanno che volete esser inseriti anche nella banca dei donatori di midollo e si, fa una paura incredibile pensare ad aghi infilati nelle ossa, ma oggi ci sono metodologie di estrazione del midollo molto meno dolorose e soprattutto, se mai dovessero chiamarvi, è perchè qualcuno rischia la vita e voi potreste salvargliela, come un supereroe!

Si può donar il sangue all’ospedale o presso i centri Avis, fate una telefonata in quello più vicino a voi, fatevi spiegare bene come funziona e prendere un appuntamento. Personalmente vado al Policlinico a Milano e mi trovo benissimo: dottori e infermieri sono simpatici e professionali e mentre la sacca si riempie posso perdermi tra le foglie degli alberi fuori dalla finestra.

I vaccini

Prendetevi per tempo perchè è possibile che vi troviate a anche cinque o sei vaccini (dipende dai Paesi che visiterete) e forse sarebbe meglio non farle tutte insieme.

Controllate qual è il centro per vaccini internazionali più vicino a voi e prendete appuntamento con almeno un mese di anticipo da quando partirete.

Tenete presente che durante i periodi di grandi partenze potrebbe essere difficile aver un appuntamento e non rischiate di rimanere senza: è una cosa troppo importante e non vorrete di certo correre il rischio di febbre gialla o epatite in giro per il mondo, giusto?

 

Il dentista

I denti sono una cosa molto delicata e per esperienza so che quando fa male un dente non ce n’è per nessuno, ci sembra di morire e vorremmo solo strapparlo fuori come Tom Hanks in Cast Away.

Ricordatevi di prendere un appuntamento per controllare lo stato dei vostri denti e far una bella pulizia che poi per un anno non se ne parla. È vero che esistono ottimi dentisti in giro per il mondo, anche molto più economici che in Italia ma non so voi, l’idea di perdermi in ricerche per trovarne uno buono non è esattamente nelle mie priorità.

Il dermatologo

Prima di partite andate a far controllare i nei ed eventuali sfoghi della pelle: passerete tantissimo tempo sotto il sole e se ci fosse già un problema non faremmo che aggravarlo.

L’altro giorno un’amica è stata operata di melanoma benigno: 9 punti e l’estrazione di un tumore grande come una noce. Ecco, non vorrei succedesse quando sono fuori.

Chiedete a lui consiglio per una pomata contro le punture d’insetti perchè tra pulci del letto, zanzare, mosche della sabbia, … ne vedrete di tutti i colori e se avete con voi la crema giusta, sarà molto ma molto più semplice.

Il ginecologo

Questo punto vale soprattutto per le ragazze, soprattutto se siete particolarmente sensibili andate a far una visita dal vostro ginecologo di fiducia compresa di pap-test se è un po’ che non lo fate.

Raccontategli del viaggio che state per fare e chiedete a lui che cosa portarvi nella farmacia da viaggio: ci saranno periodi con alti livelli di stress, altri dove i livelli di igiene non saranno alle stelle quindi meglio aver con noi tutto quello che può servirci.

Patologie particolari

Se avete sofferto di qualche patologia particolare (noduli al seno, ulcere, …) fate un controllino prima di partire tanto da esser sicuri che vada tutto bene così per lo meno per un anno non ci dovrete pensare più!

Le classifiche ci piacciono sempre un sacco e ci aiutano a destreggiarci tra milioni di informazioni per scegliere meglio cosa fare, cosa mangiare e dove andare. Signore e signori qui le nostre classifiche, sentitevi liberi di aggiungere nei commenti tutto ciò che non abbiamo nominato ma secondo voi degno di nota.

2018-03-23T23:23:32+00:0022-08-2017|0 Comments

About the Author:

Ciao, io sono Nicky! A luglio ho fatto trent'anni e proprio nel mezzo del cammin di nostra vita, ho deciso di abbandonare la selva oscura di Milano e fare il giro del mondo. La mia passione da sempre sono i viaggi e tutto quello che è effimero e temporaneo, credo che un solo momento possa cambiare una giornata. Adoro i colori e la natura che, in realtá, molte volte sono la stessa cosa e quando succede è meraviglia. Sono una Viaggiatrice, sono una persona appassionata, la logistica è il mio pane e l'onestá il mio maggior valore. Il mio maggior lusso è esser una travel blogger.

Leave A Comment