Vacanza in India: cosa sapere Consigli e curiosità prima di partire

taj mahal ad agra

Da sempre l’India è un paese affascinante, da scoprire in lungo e in largo, da nord a sud, per ammirare l’incredibile varietà delle sue lingue, delle tradizioni antiche e delle diverse religioni. Se avete avete deciso di organizzare un viaggio in India è importante prepararsi con tempo e conoscere a fondo le raccomandazioni, per viaggiare in questo paese in modo sicuro e senza problemi di nessun tipo. Che aspetti occorre valutare bene, prima di volare verso New Delhi?

Viste le dimensioni e la varietà climatica del subcontinente indiano, è consigliabile, prima di viaggiare in India, informarsi sulla situazione climatica della zona che visiterete, dato che può variare enormemente.

Oltre al clima, la cultura gioca un ruolo importante, quindi non partite prima di aver letto due righe di storia o regole di comportamento. Cosa avrà in serbo l’India per noi? Scopriamolo!

 

India: consigli e curiosità

  • A piedi, fate attenzione quando dovete attraversare la strada, vedrete un’ enorme quantità di veicoli, moto, bici, mucche sacre ed altri animali, bisogna quindi procedere con cautela ed attenzione. Aspetta…“Mucche sacre”? La mucca è l’animale sacro per gli indiani ed è lasciata circolare liberamente per strada in qualunque angolo del paese. La devozione nei confronti dell’animale è solo parzialmente un fatto religioso: il motivo per cui la mucca è intoccabile è per il rispetto nei confronti di un animale che regala così tanto senza chiedere niente in cambio.

  • L’India ha una popolazione di 1,2 miliardi di persone e secondo le stime delle Nazioni Unite sorpasserà la Cina entro il 2028. Entro la fine del secolo in India ci saranno più di un miliardo e mezzo di persone.

  • L’Hindi è la quarta lingua più parlata al mondo, ma non è l’unica parlata in India. Infatti, non c’è una lingua ufficiale singola ma l’Hindi e l’Inglese sono entrambe le lingue nazionali.

  • Il Gange è il più importante corso d’acqua indiano ed è il fiume sacro in cui ogni giorno migliaia di persone si immergono per purificarsi. Questo, però, non è l’unico fiume sacro, ne esistono infatti ben sette. Il Gange comunque rimane di importanza cruciale per la vita degli indiani, in quanto fornisce acqua ad oltre 500 milioni di persone. In queste acque, oltre a lavare il corpo, si fa la biancheria, lo si utilizza come bagno pubblico, come discarica e per la cremazione dei morti. Peccato che sia considerato il secondo fiume più inquinato al mondo.

  • Ricordatevi di coprirvi sempre le spalle quando entrate in un luogo sacro e di togliere le scarpe (a volte anche le calze) in templi e case private.

  • Amate il cocco e il mango? Siete nel posto giusto! Ci sono più vegetariani in India che in tutto il resto del mondo insieme. Quasi tutti i ristoranti servono esclusivamente piatti vegetariani, anche se trovare carne di pollo o di capra non è difficile. Attenzione però, le uova non sono considerate vegetariane, mentre il formaggio sì.

  • Come regola generale, è meglio evitare atteggiamenti intimi in pubblico, come baciarsi e abbracciarsi.

Cosa sapere fare in India?

ASCOLTA UN AMICO

Quando viaggiate, non vi affidate anche voi più volentieri ai consigli di un amico appassionato di viaggio piuttosto che ad una guida turistica?
Beh, anch’io ed è proprio da questa idea che nasce la rubrica Ascolta un amico dove sarà proprio lui (o lei) a darmi qualche dritta per esser sicura di non perdermi proprio niente.

2018-03-20T15:48:30+00:00 21-01-2018|0 Comments

About the Author:

Ciao, sono Luca! Per metà innamorato delle mie Dolomiti e per metà delle altre meraviglie del mondo, che sto esplorando un poco alla volta per passione e per lavoro. Sempre alla ricerca della bellezza, con la macchina fotografica o con gli occhi, lasciandomi sorprendere da luci e panorami. Ho studiato economia e management degli eventi ma ora mi occupo di tutt’altro, aiutando la gente a programmare viaggi unici nel continente africano. Sempre positivo, adoro essere circondato da lingue straniere e culture diverse, sicuro che possono sempre arricchirmi. Per questo seguo con particolare interesse questa avventura lungo le coste di mezzo mondo.

Leave A Comment