St Patrick Day: la festa irlandese a Dublino Il 17 marzo l'orgoglio irlandese si colora di verde e si festeggiano tradizione e cristianità

St Patrick Day: quando si celebra

Il 17 marzo in Irlanda è festa grande, le strade si colorano di verde e fiumi di gente giunta da ogni parte del mondo sfila per l’Irish Pride. Si celebra infatti la Festa Nazionale della Repubblica d’Irlanda, il cui patrono è St Patrick Day e nell’Irlanda del Nord si festeggia una bank holiday, una festività bancaria.

St Patrick Day: storia

Il “Saint Patrick’s Day”, chiamato anche “St. Paddy’s Day” o “Lá Fhéile Pádraig” in gaelico irlandese, è una festa risalente al IX sec d.c. che celebra l’avvento del cristianesimo in Irlanda, ma allo stesso tempo la cultura e l’eredità gaelica. La celebrazione prende il nome da Patrizio, il Vescovo d’Irlanda che ha introdotto la religione cristiana nel paese nel V sec. d.c. ed è una commistione di tradizioni religiose e pagane druidiche, simboleggiate dal trifoglio, che ha anche un significato religioso, perchè rappresenta anche la Trinità cristiana (Padre, Figlio e Spirito Santo).

È la festa più amata dal popolo irlandese, soprattutto da coloro che risiedono all’estero e che spesso, per il fortissimo spirito di appartenenza, tornano in patria per i festeggiamenti. Nei secoli le celebrazioni hanno superato i confini dell’isola e il Saint Patrick Day si festeggia in varie parti del mondo, ovunque sia presente una comunità irlandese e vi partecipano sia irlandesi che non irlandesi con cibo, bevande e decorando di verde qualsiasi cosa possibile. Un celebre detto dice “In questo giorno tutti quelli che vogliono possono diventare irlandesi“.

Data la forte presenza nel territorio irlandese, della comunità italiana, cimeli le celebrazioni della festa di San Patrizio, dal 17 marzo si estendono fino al 19 marzo, giorno di San Giuseppe, che nella cultura italiana indica la sentita Festa del papà. 

La tradizione del St Patrick Day

La tradizione vuole che si indossi qualcosa di verde, che si mangi qualcosa di verde, che si beva qualcosa di verde.

Oltre ai festeggiamenti, alle maschere e alle grandi bevute, in città si organizzano molti eventi culturali per ricordare le gesta di San Patrizio e le origini della festa sulla quale aleggiano storia e leggenda in un groviglio inestricabile. Inoltre, troviamo mercatini, laboratori dedicati a bambini, incontri con scrittori, storytelling, concerti di musica sacra e fiere dedicate al cibo tradizionale.

Cosa succede al St Patrick Day

Il 17 marzo tutta l’Irlanda, da nord a sud, è in pieno fermento: tutto è colorato di verde in onore dell’isola Smeraldo, si consumano cibo tradizionale e bevande alcoliche nelle quali si immerge un trifoglio, simbolo della festa, e tanta musica.

I luoghi dove i festeggiamenti sono più sentiti e si protraggono per più giorni, sono nel nord dell’isola nella zona di “St Patrick Country”, dove sono custoditi la tomba e altri cimeli di San Patrizio e dove si svolge un festival molto sentito in omaggio al Santo patrono e Dublino la capitale irlandese.

St Patrick Day in Irlanda

Nella città di Dublino si svolge il clou dei festeggiamenti, e questo la rende anche caotica e rumorosa. Se si preferisce un ambiente più tranquillo, si può festeggiare in maniera più intima e sentita, recandosi nelle cittadine di Cork, Galway, Belfast, e nelle contee di Down e Armagh.

Anche nelle altre città irlandesi le strade si riempiono di sfilate, i Pub traboccano di turisti allegri e ovunque si incontra gente mascherata di Leprecauno, il folletto bonaccione e dispettoso.

St Patrick day a Dublino

La città di Dublino organizza cinque giorni di festeggiamenti, solitamente dal 12 al 17 marzo, e si può assistere ad un Festival spettacolare con la sfilata più ricca di carri e più grande di tutto il Paese. L’evento più importante del Festival è la parata del 17 marzo che parte a mezzogiorno da Parnell Square.

Parate, spettacoli, manifestazioni di danze irlandesi, musica in ogni angolo, il simbolo del trifoglio ovunque e litri di birra irlandese attirano ogni anno un numero maggiore di turisti e l’interesse del panorama internazionale.

Una delle zone dove i festeggiamenti sono più animati è la zona di Temple Bar, lo storico pub della città.

Festeggerai anche tu quest’anno la festa di St Patrick? Se hai qualche festa o qualche aneddoto da raccontarci, non esitare, scrivilo nei commenti!

2018-03-17T10:42:42+00:00 25-02-2018|0 Comments

About the Author:

Ciao, mi chiamo Italia, ma tutti mi chiamano Lia. Vivo ascoltando il mio cuore e cercando di dare spazio a tutto ciò che mi emoziona. Ho un passato da attrice, uno da studentessa di Lettere & Filosofia, e uno da shopping addicted. Amo la moda, viaggiare, gli animali, il mare. Mi interesso di astrologia e spiritualità. Vorrei vivere con i miei gatti e il mio amore, su un'isola. Ma non ho ancora capito quale. Seguo Nicky in questa fantastica avventura, per ammirazione, perchè fare il giro del mondo in solitaria, era uno dei miei desideri da piccola.

Leave A Comment