Koningsdag: festa del re a Amsterdam La festa più importante dell'anno che colora di arancione le strade della città

Koningsdag festa del re a Amsterdam è dove arriva al massimo del suo splendore. La festa nazionale per cui tutti i Paesi Bassi si fermano per un giorno per festeggiare la famiglia reale in grande stile. Proprio qui è possibile assistere al tripudio della passione arancione degli olandesi.

Koningsdag: vrijmarkt, il mercato ad Amsterdam

Per chi non vuole fare le ore piccole la sera del 26 e ha voglia di svegliarsi presto la mattina del 27, già di buonora la città si anima di persone indaffarate ad allestire banchetti colorati da oggetti di tutti i tipi che vanno a comporre uno dei mercatini delle pulci più grande al mondo.

Il Koningsadag infatti è anche conosciuto come il giorno del vrijmarkt, unico giorno dell’anno in cui non è necessaria alcuna autorizzazione per vendere la propria merce ed è consentito il libero mercato. Per moltissimi olandesi è l’occasione buona per svuotare cantine e soffitte mettendo a frutto l’innata dote che fa degli olandesi ottimi commercianti. Biciclette di seconda mano, vinili, abiti, pezzi di arredamento, libri e chi più ne ha più ne metta.

Non solo i grandi possono sfoggiare le proprie doti commerciali ma anche i più piccoli hanno l’opportunità di trasformarsi in mercanti per un giorno. I parchi cittadini, il Vondelpark in particolare, offrono momenti di intrattenimento dedicati a bambini e ragazzi che possono divertirsi allestendo i propri banchetti con i giocattoli usati, piccoli lavoretti fatti a mano o dolcetti cucinati per l’occasione.

Lo streetfood al Koningsdag

Dal primo pomeriggio i mercatini lasciano spazio alla festa più travolgente, che vede il suo cuore pulsante lungo i canali della città e va avanti fino a notte fonda. Palchi con musica dal vivo, allestiti a ogni angolo, olandesi e turisti vestiti rigorosamente di arancione sulle migliaia di barche che si muovono lungo i canali, oppure, birra alla mano, assistono alla parata da uno degli oltre mille ponti della città, incarnando lo spirito autentico del Koningsdag: una festa gioiosa e spensierata, un po’ folle e irriverente.

Koningsdag e la grande festa olandese

Dal primo pomeriggio i mercatini lasciano spazio alla festa più travolgente, che vede il suo cuore pulsante lungo i canali della città e va avanti fino a notte fonda. Palchi con musica dal vivo, allestiti a ogni angolo, olandesi e turisti vestiti rigorosamente di arancione sulle migliaia di barche che si muovono lungo i canali, oppure, birra alla mano, assistono alla parata da uno degli oltre mille ponti della città, incarnando lo spirito autentico del Koningsdag: una festa gioiosa e spensierata, un po’ folle e irriverente.

Ho cercato di raccontarvi questa giornata davvero speciale, l’entusiasmo olandese per i festeggiamenti dedicati alla famiglia reale, la passione e anche quel pizzico di follia che contraddistingue questa festa davvero unica. Il mio consiglio finale è quello di venire quassù in Olanda proprio nel periodo dei festeggiamenti e di lasciarvi coinvolgere dallo spirito Oranjegekte. Mi raccomando, riempite la vostra valigia di arancione!

Essere ad Amsterdam durante la festa del re è una delle occasioni in grado di dare un bell’assaggio di che cosa sia lo spirito tradizionale olandese. Tu hai partecipato alla festa del re? Raccontacelo nei commenti!

2018-03-25T11:31:54+00:0023-03-2018|0 Comments

About the Author:

Viaggiatrice per passione, sognatrice per scelta. Gli ingredienti che porto con me alla scoperta del mondo che mi circonda: tanta curiosità, entusiasmo, un sorriso sincero e l'immancabile voglia di scrivere e condividere l'emozione della scoperta. Da qualche anno vivo quassù ad Amsterdam, tra canali e mulini, dove ho dato vita a SiAmsterdam e in sella alla mia bicicletta mi diverto a raccontare questo angolo di mondo agli italiani che lo vogliono scoprire Gli ingredienti che porto con me: tanta curiosità, entusiasmo, un sorriso sincero e l’immancabile voglia di condividere l’emozione della scoperta.

Leave A Comment