Cosa fare a Barcellona in 24 ore Ecco cosa vedere in un giorno nella bellissima capitale della Catalogna

Casa di poeti, artisti, architetti e sognatori, Barcellona, il gioiello della Catalunya, racchiude tutto ciò che il turista brama. Baciata dal sole e dai caldi venti africani,  la seconda città di Spagna è una destinazione unica nel suo genere.

Meta adatta a qualsiasi periodo dell’anno, la capitale catalana è famosa per i capolavori di Gaudì, Dalì, Picasso e di tanti altri ancora. Ecco i miei consigli su cosa vedere a Barcellona in 24 ore.

Barcellona da vedere: Plaza de Espana e Montjuic

  • Inizia la tua visita da Plaza España, centro nevralgico del turismo internazionale grazie alle molteplici attrazioni.

    Costruita solo nel 1929, la piazza è caratterizzata dalla meravigliosa Font Magica che offre spettacoli d’acqua e luci ai suoi spettatori,  dalle due torri d’ispirazione veneziana e dall’arena dei tori di Barcellona che oggi ospita un moderno centro commerciale. Salendo le ripide scale della collinetta di Montjuic, puoi notare l’imponente MNAC (Museo Nazionale d’Arte Catalana) che raccoglie testimonianze di arte medioevale, gotica, barocca, moderna e contemporanea.

    Una volta in cima, sarai sorpreso da una visuale mozzafiato sul porto di Barcellona e dal suggestivo castello di Montjuic che è stato costruito nel XVII secolo. Goditi il momento e immergiti nel verde del villaggio olimpico di Barcelona oppure prosegui la visita verso il Poble Espanyol, una caratteristica ricostruzione di un paesino medioevale spagnolo.

Sagrada familia

cosa fare in un giorno a Barcellona
  • La Sagrada Familia è, senza dubbio, l’emblema di Barcelona. Progettata dal grandissimo Antoni Gaudì, l’incompiuta chiesa cattolica è il monumento più visitato di Spagna oltre che patrimonio dell’umanità dall’UNESCO dal 1984.

    Costruita secondo uno stile che fonde neogotico e liberty, la Sagrada Familia si staglia nel cielo catalano per 172 metri e ricopre una superficie di 4500 metri. Le tre facciate, completamente diverse l’un l’altra, rappresentano tre fasi diverse della vita di Cristo: la Natività (progettata da Gaudì), la Passione e la Gloria.

    Non lontano dalla Sagrada Familia, si trova l’affascinante Hospital de la Santa Creu i Sant Pau. Dichiarato anch’esso patrimonio dell’UNESCO, l’ospedale, ormai in disuso, è famoso per le sue decorazioni gotiche, la ricchezza dei mosaici, i suoi splendidi giardini e la grande luminosità voluta dall’architetto Luis Domenech i Montaner per alleviare il dolore dei pazienti.

Cosa fare in 72 ore? Clicca qui!
Cosa fare in 48 ore ? Clicca qui!

ASCOLTA UN AMICO

Quando viaggiate, non vi affidate anche voi più volentieri ai consigli di un amico appassionato di viaggio piuttosto che ad una guida turistica?
Beh, anch’io ed è proprio da questa idea che nasce la rubrica Ascolta un amico dove sarà proprio lui (o lei) a darmi qualche dritta per esser sicura di non perdermi proprio niente.

2018-07-26T17:48:20+00:00 26-07-2018|0 Comments

About the Author:

Ciao, io sono Federi­ca! Ho 23 anni e stu­dio relazioni intern­azionali a Napoli, città dell'incontro e dell' amore. Vivo la mia vita senza tro­ppe restrizioni este­rnando tutte le mie emozioni. Sono empat­ica, amo i colori e il contatto umano. La mia passione più grande è esplorare e ascoltare tutto quel­lo che l'universo ha da raccontare. Mi piace sapere sempre cosa fare e come farlo ma adoro le sfide e credo che gli impr­evisti arricchiscano di sapore la mia qu­otidianità. Mi perdo spesso (e volentier­i!) e credo nelle co­incidenze!!

Leave A Comment