Cosa vedere a Barcellona in 48 ore Ecco i posti da visitare a Barcellona in due giorni

barrio-gotico-barcellona in 2 giorni

Barcellona è la meta ideale per chi ha voglia di divertirsi in spiaggia, in discoteca o allo stadio senza rinunciare alle visite ai musei o alle rilassanti passeggiate nei parchi.

Ecco i posti da visitare a Barcellona in due giorni!

Antonio Gaudì: le opere

  • Scopri l’animo di Barcellona tra le opere del geniale Antonio Gaudì.

    Casa Battlò, edificata nel 1905, sorge al civico 34 di Passeig de Gracia, uno dei viali più apprezzati della capitale catalana. In pieno stile liberty, il palazzo, anche conosciuto come la casa de los huesos per via delle decorazioni alle finestre e ai balconi che ricordano per forma e colore delle ossa, è famoso per i suoi colori, dovuti ai rivestimenti in ceramica e per le sua tipica forma ondulata.

    A pochi passi puoi trovare Casa Milà, conosciuta come La Pedrera per via delle finestre incave che ricordano, per forma, cave di pietra. Condivide la sinuosità delle forme con la prima ed ha il vantaggio di essere meno “assalita” dai turisti. Unico è il tetto con 30 camini di forme e colori diversi l’un l’altro.

    Parc Guell, insieme alla Sagrada Familia l’opera più apprezzata e famosa di Gaudì, rappresenta il suo capolavoro: un interno parco caratterizzato dal suo stile unico ed inimitabile. I padiglioni, le scale, la sala ipostila e la fantastica vegetazione si fondono armoniosamente creando un mondo onirico, colorato, sinuoso elontano anni luce dalla frenesia della città.

Barcellona quartieri

barcellona in 72 ore
  • Barcellona è suddivisa in 10 distretti, ognuno dei quali merita una visita: dall’elegante e vintage quartiere Gràcia dove puoi  assaporare una atmosfera autentica e goderti un po’ di tempo lontano dai frenetici ritmi e dalle migliaia di turisti che affollano Barcellona, alla Rambla, la strada più famosa della città. Sulla Rambla puoi trovare tanti artisti di strada e locali sui generis molto caratteristici ma stai attento perchè ci sono anche tanti ladri in attesa della prossima sfortunata vittima da derubare.

    Una zona assolutamente da non perdere è El Raval: pieno di arte, colori e personalità stravaganti. La patria degli skater, della musica underground e di murales accattivanti. È il miglior posto dove mangiare squisiti piatti tipici spendendo poco e dove acquistare dei capi d’abbigliamento unici a buon prezzo.

Cosa fare in 24 ore? Clicca qui!
Cosa fare in 72 ore? Clicca qui!

ASCOLTA UN AMICO

Quando viaggiate, non vi affidate anche voi più volentieri ai consigli di un amico appassionato di viaggio piuttosto che ad una guida turistica?
Beh, anch’io ed è proprio da questa idea che nasce la rubrica Ascolta un amico dove sarà proprio lui (o lei) a darmi qualche dritta per esser sicura di non perdermi proprio niente.

2018-07-26T17:48:17+00:00 26-07-2018|0 Comments

About the Author:

Ciao, io sono Federi­ca! Ho 23 anni e stu­dio relazioni intern­azionali a Napoli, città dell'incontro e dell' amore. Vivo la mia vita senza tro­ppe restrizioni este­rnando tutte le mie emozioni. Sono empat­ica, amo i colori e il contatto umano. La mia passione più grande è esplorare e ascoltare tutto quel­lo che l'universo ha da raccontare. Mi piace sapere sempre cosa fare e come farlo ma adoro le sfide e credo che gli impr­evisti arricchiscano di sapore la mia qu­otidianità. Mi perdo spesso (e volentier­i!) e credo nelle co­incidenze!!

Leave A Comment