Kiwi: animale simbolo della Nuova Zelanda L' uccello che non vola autoctono della Nuova Zelanda

Kiwi: animale o frutto?

Anche a te, quando si parla di kiwi, viene subito in mente il frutto verde con i semini neri?

Il kiwi, invece, è anche un uccello tipico della Nuova Zelanda che appartiene al genere degli Apteryx. Il suo nome deriva dal greco e significa privo di ali anche se, in realtà, questo uccellino le ali le ha, sono soltanto troppo piccole per farlo volare!

Con ali di circa 4/5 centimetri, l’uccello ha infatti serie difficoltà a spiccare il volo ma, in compenso, grazie ai suoi robusti artigli, riesce a muoversi con destrezza nei boschi.

Sapevi che il nome del frutto deriva proprio da questo animale? Esportato dalla Cina nel 900, era originariamente chiamato “uva spina cinese”. Negli anni ’50, il governo neozelandese ne riuscì ad ampliare la produzione in tutta la nazione e, negli anni ’60, iniziò ad esportarlo anche negli USA. Durante la guerra fredda, in onore dell’animale simbolo del Paese, il governo cambiò il nome del frutto chiamando, da quel momento in poi, kiwi.

kiwi

Kiwi: l’uccello che non vola

Il kiwi femmina è di norma più grosso del maschio. Nella stagione della riproduzione, tra maggio e settembre, è molto bello osservare questa specie. La femmina di kiwi cerca il partner con il quale condividere tutta la sua vita. La gestazione dura solo 30 giorni, l’uovo raggiunge circa 1/5 del peso della femmina e può assumere diverse colorazioni. A differenza di tanti altri uccelli, dopo aver deposto le uova, la femmina si fa da parte e cede al maschio il compito di covarle.

Una peculiarità di questo piccolo animale è rappresentata dalle narici sulla punta del becco che gli permettono di avere un ottimo olfatto e di procacciarsi il cibo più facilmente.

È un animale notturno che sfrutta il buio per cibarsi dei lombrichi più succosi, dei frutti caduti dagli alberi e dei piccoli pesci, tenendosi lontano dai predatori più grandi che operano di giorno.

Inoltre, ci sono diverse specie di kiwi: da quello maculato che è tipico del sud del paese a quello bruno o australe che è presente soprattutto a nord.

kiwi

Curiosità su questo animale simbolo della Nuova Zelanda

È facile accorgersi di essere in presenza di un kiwi a causa del suo odore sgradevole e del suo verso stridulo e cacofonico. Proprio il suo verso lo rende un bersaglio più vulnerabile e più allettante per tutti i predatori della zona.

È difficile da trovare fuori dalla Nuova Zelanda e oggi, a causa dei cambiamenti ambientali e dell’arrivo dell’opossum, rischia l’estinzione!

Sapevi che alcuni scienziati stanno cercando di creare un deodorante che mascheri l’odore di questo uccello e che gli permetta di nascondersi meglio e di sfuggire al pericolo? Sia il governo che molte altre organizzazioni nazionali si stanno impegnando per la protezione di questa sorta di “panda neozelandese”. Vengono infatti stanziati, ogni anno, consistenti fondi per evitarne la scomparsa.

Il kiwi è un uccellino tenerissimo, ne avevi mai sentito parlare? Ma soprattutto, lo sapevi che puzza?

2018-10-30T10:31:02+00:00 30-10-2018|0 Comments

About the Author:

Ciao, io sono Federi­ca! Ho 24 anni e stu­dio relazioni intern­azionali a Napoli, città dell'incontro e dell' amore. Vivo la mia vita senza tro­ppe restrizioni este­rnando tutte le mie emozioni. Sono empat­ica, amo i colori e il contatto umano. La mia passione più grande è esplorare e ascoltare tutto quel­lo che l'universo ha da raccontare. Mi piace sapere sempre cosa fare e come farlo ma adoro le sfide e credo che gli impr­evisti arricchiscano di sapore la mia qu­otidianità. Mi perdo spesso (e volentier­i!) e credo nelle co­incidenze!!

Leave A Comment