Bazaruto: spiagge paradisiache in Mozambico Arcipelago di Bazaruto, perla dell'Oceano Indiano

Vista con Drone dell'arcipelago

L’arcipelago Bazaruto, in Mozambico, è costituito da quattro splendide isole e rappresenta un rifugio lontano dal mondo dove potrete godervi un totale relax.

E’ raggiungibile in barca a vela (o a motore) dalla città costiera di Vilanculos; le sue due isole più grandi costituiscono i centri maggiori, mentre le due più piccole rimangono inabitate. Non sarà così popolare, non avendo i charter di Zanzibar, ma fidatevi, è una meraviglia anche per questo.

L’arcipelago è considerato, per la maggior parte, un parco nazionale marino; esso ospita barriere coralline piene di vita e la più grande popolazione di dugong dell’Africa Orientale. Offre anche la possibilità di avvistare delfini e balene, insieme a 2000 specie diverse di pesci, compresi marlin e pesci vela, particolarmente apprezzati durante battute di pesca in acque profonde.

Le immersioni sono la porta di accesso a questo mondo sommerso, e l’arcipelago è famoso per essere cosparso di punti per il diving tra i migliori al mondo.

Isola di Bazaruto

Arcipelago di Bazaruto: spiagge bianche nell’Oceano Indiano

Le due isole maggiori, Bazaruto e Benguerra, sono divertenti da esplorare, ricoperte da boschi di aranci selvatici, contribuiscono decisamente all’atmosfera da naufragio sull’isola deserta. Bazaruto poi ha un’altissima duna di sabbia bianca che si getta in mare. È favoloso scendere di corsa dalla duna e godersi un tuffo nell’acqua traspartente.

Dopo aver fatto snorkeling e gustato un buon pesce alla griglia, decisamente fresco, generalmente si torna sulla terraferma (a meno che non ci sia budget per un paio di notti nei lodge stellari, dove addirittura cambiano il fuso orario solo per fare godere un’ora in più di luce.)

Ci sono poi le isole più lontane o “deserte” come Magarique e Santa Carolina, due gemme dell’oceano indiano. No, non vi annoierete se passerete di qui!

Bazaruto in barca

L’arcipelago di Bazaruto e le tartarughe marine

Le spiagge di queste isole paradisiache attraggono anche le tartarughe, ovviamente oltre alla barche con gli amanti dell’oceano che partono dalla costa. Le tartarughe, rettili assai curiosi, usano le spiagge nel periodo della riproduzione ed è davvero incredibile poter assistere ad una schiusa delle uova.

Fra le visitatrici anche le tartarughe marine (caretta-caretta), una specie ad alto rischio di estinzione.

Conoscete le tartarughe marine caretta-caretta dell’arcipelago di Bazaruto?

2018-12-04T23:33:53+00:00 11-11-2018|0 Comments

About the Author:

Ciao, sono Luca! Per metà innamorato delle mie Dolomiti e per metà delle altre meraviglie del mondo, che sto esplorando un poco alla volta per passione e per lavoro. Sempre alla ricerca della bellezza, con la macchina fotografica o con gli occhi, lasciandomi sorprendere da luci e panorami. Ho studiato economia e management degli eventi ma ora mi occupo di tutt’altro, aiutando la gente a programmare viaggi unici nel continente africano. Sempre positivo, adoro essere circondato da lingue straniere e culture diverse, sicuro che possono sempre arricchirmi. Per questo seguo con particolare interesse questa avventura lungo le coste di mezzo mondo.

Leave A Comment