Vacanza in Mozambico: cosa sapere Cosa sapere prima del vostro viaggio in Mozambico

Forse se ne parla pochissimo ma il Mozambico si sta prendendo il suo posto fra le mete esotiche più desiderate. L’ex colonia portoghese è un paese ricco di attrazioni naturalistiche e storiche che non manca di stupire ed è pronto per farsi amare.

Nonostante sia uno dei paesi più poveri del mondo, questa nazione enorme è un posto assolutamente ospitale e che resta nel cuore a chi ha la fortuna di poterlo andare a visitare. In Mozambico mare, sole e natura ti aspettano, quindi conosciamo un po’ meglio questi 2.000 km di costa con splendide spiagge di sabbia bianca e un mare sempre caldo e popolato da flora e fauna strepitose.

Mozambico: cosa sapere

  • È uno dei migliori luoghi al mondo per vedere le sirene… ehm, i dugonghi!

    Il dugongo è il solo mammifero marino erbivoro che vive completamente in mare. Ha un carattere docile e mansueto e per questo è stato per secoli facile preda di cacciatori per la sua carne pregiata, che ne hanno fatto oggi una specie in via di estinzione.

    Nuota pigramente nelle acque calde e basse delle coste dell’Oceano Indiano e del Pacifico occidentale ed a lui è stato attribuito il mito delle Sirene.

  • La bandiera del Mozambico è fra le più strane del mondo. È composta da tre bande orizzontali in verde nero e giallo, separate da due strisce bianche. Sul lato interno si trova un triangolo equilatero rosso al centro del quale è presente una stella a cinque punte gialla con un libro aperto, una zappa e un AK-47 (fucile d’assalto) incrociati.

    È l’unica bandiera nazionale con la rappresentazione di un’arma.

  • Il Mozambico esprime una delle attività artistiche più sofisticate dell’Africa.

    Inoltre la popolazione makonde si caratterizza per le capacità scultoree, effettivamente la loro scultura è riconosciuta come una delle più raffinate dell’arte figurativa africana.

  • Lungo i 2500km di costa, c’è la località di Tofo, un minuscolo paradiso per viaggiatori – e mecca per subacquei – 400 km a nord della capitale Maputo.

    Qui si trova la maggior concentrazione di squali balena in Africa, grazie a un rifornimento apparentemente senza fine di plancton.

  • Pur essendo circondato da paesi anglofoni, il portoghese è la lingua ufficiale del Mozambico, anche se nelle zone rurali le popolazioni parlano lingue africane.

  • Il cantautore statunitense Bob Dylan ha dedicato un brano al Mozambico. Il brano, intitolato appunto Mozambique, è contenuto nell’album Desire“.

Il sound giusto?

Vuoi scoprire cosa fare in Mozambico?

ASCOLTA UN AMICO

Quando viaggiate, non vi affidate anche voi più volentieri ai consigli di un amico appassionato di viaggio piuttosto che ad una guida turistica?
Beh, anch’io ed è proprio da questa idea che nasce la rubrica Ascolta un amico dove sarà proprio lui (o lei) a darmi qualche dritta per esser sicura di non perdermi proprio niente.

2018-05-30T19:26:24+00:00 12-11-2017|0 Comments

About the Author:

Ciao, sono Luca! Per metà innamorato delle mie Dolomiti e per metà delle altre meraviglie del mondo, che sto esplorando un poco alla volta per passione e per lavoro. Sempre alla ricerca della bellezza, con la macchina fotografica o con gli occhi, lasciandomi sorprendere da luci e panorami. Ho studiato economia e management degli eventi ma ora mi occupo di tutt’altro, aiutando la gente a programmare viaggi unici nel continente africano. Sempre positivo, adoro essere circondato da lingue straniere e culture diverse, sicuro che possono sempre arricchirmi. Per questo seguo con particolare interesse questa avventura lungo le coste di mezzo mondo.

Leave A Comment