Il viaggiatore della Bilancia e la vacanza relax L'esteta dello zodiaco rifugge istintivamente tutto ciò che trova "brutto". In primis, la fatica.

  • Pigro

  • Cortese

  • Romantico

Il viaggiatore della Bilancia, è tendenzialmente poco amante del movimento, fatta eccezione per quei casi in cui un ascendente in segno di fuoco, o un Marte audace e dominante, inclinino il carattere all’avventura, allo sport, e alla competizione. Per tutti gli altri, a memoria d’uomo, non risultano casi di esseri umani con importanti valori in Bilancia più attivi di un gatto domestico sterilizzato di 10 anni.

Il fatto è che la Bilancia è il segno opposto all’Ariete, che in qualità di primo segno dello zodiaco, nasce per dare inizio alle cose, per partire, per vivere in azione, per essere individualista. La Bilancia è connaturata da un’energia totalmente diversa: stanziale, calma, dedita all’amore, agli altri, alla coppia. Il viaggiatore di questo segno dunque, ama le situazioni tranquille, piacevoli, in cui muoversi serenamente e, soprattutto, comodamente.

Il viaggiatore della Bilancia, segni particolari: raffinatezza.

Il viaggiatore della Bilancia detesta gli schiamazzi, la folla, il caos, la mancanza di ordine, gli eccessi in tutti i sensi. Apprezza, invece, la buona musica, il buon cibo e il buon vino, ma rifugge le abbuffate. Potendo scegliere, preferisce di gran lunga i viaggi di coppia rispetto alle comitive in stile “gruppo vacanze Piemonte”. Ama i paesaggi sconfinati e qualsiasi cosa sia “grande“, come conseguenza dell’altrettanto grande vanità che lo pervade.

Il viaggiatore della Bilancia, difficilmente opterebbe per un posto sperduto e ameno come meta vacanziera. Non si muove per qualcosa che sia meno di “bello“, magari “di tendenza“e perchè no, “invidiato“.

Nonostante abbia dei gusti abbastanza definiti ed raffinati, possiamo asserire con certezza, che il viaggiatore della Bilancia riesce a scendere a compromessi con se stesso e si lascia coinvolgere abbastanza facilmente se l’invito arriva dal gruppo di amici preferiti, dalla sua dolce metà, o dai suoi pargoli. Salvo giurare a sé stesso, in caso di disagio eccessivo, di non ricadere mai più nel tranello e ironizzare, con un certo sarcasmo, sulle scelte “discutibili” di qualcuno che non sia lui.

Perché si sa, il viaggiatore della Bilancia non sbaglia mai. Se l’errore è clamoroso e qualcuno osa farne cenno allegramente, può abbozzare un sorriso di circostanza talmente veloce che ne avrete più che altro la percezione, poi cambierà argomento. Per sempre. E conviene dimenticare l’accaduto anche a voi.

Astrocartografia della Bilancia

Esiste in Astrologia una branca chiamata Astrocartografia, che  sostiene ci sia corrispondenza simbolica tra i pianeti del nostro Tema Natale e le varie città del mondo e i Segni Zodiacali.

Città e Regioni italiane: Gaeta, Piacenza, Toscana.
Città estere: Anversa (Asc. 21°), Copenaghen (Asc. 1°), Francoforte sul Meno, Friburgo, Johannesburg (Asc. 27°), Leeds, Lisbona, Mosca, Nottingham, S.Pietroburgo, Vienna.
Stati e Regioni estere: Algeria, Baviera, Catalogna, Israele, Jutland, Marocco, Norvegia

Bilancia: punti di forza e punti di debolezza

Tra i punti di forza del viaggiatore della Bilancia, troviamo la grande cortesia e gentilezza che lo rendono ottimo mediatore e diplomatico nel mettere d’accordo la volontà di tutti. Qualità ben gradita se non indispensabile, soprattutto nei viaggi in comitiva.

Notevole anche la sua adattabilità durante viaggi disagiati con compagnie alternative: purché il sacrificio duri un tot: il viaggiatore della Bilancia sa adattarsi per brevi periodi, poi la qualità della sua vita deve necessariamente tornare nella condizione ottimale. La Bilancia è molto valida anche come organizzatrice, se coadiuvata da qualcuno più concreto e organizzato: le suo idee si rivelano spesso geniali, perchè riesce a scegliere mete e soluzioni che mettono d’accordo tutti, o quasi.

Come punti di debolezza la proverbiale pigrizia, o indolenza, o eccesso di amore per la comodità. Chiamiamola come vogliamo, ma se la Bilancia non ha voglia, non si schioda. Potrebbe declinare diversi inviti, accampando impegni improrogabili, ma la realtà è che non ne ha voglia.

Se volete evitare un rifiuto, quando proponete una vacanza ad un viaggiatore della Bilancia, lasciate che scelga lui la meta altrimenti il rischio è che non parta proprio: sa vivere benissimo gironzolando nei paraggi di casa come un gatto di quartiere. Un’altra nota dolente è l’individualismo (si legge egoismo): se sta bene lui, che problema c’è? Stanno bene tutti. Sapendolo, regolatevi di conseguenza. Uomini avvisati mezzo salvati.

Ogni segno zodiacale ha le sue particolarità e i suoi gusti anche in termini di viaggio: scoprile con Lia, la nostra super astrologa!

2018-10-05T12:41:11+00:00 05-10-2018|1 Comment

About the Author:

Ciao, mi chiamo Italia, ma tutti mi chiamano Lia. Vivo ascoltando il mio cuore e cercando di dare spazio a tutto ciò che mi emoziona. Ho un passato da attrice, uno da studentessa di Lettere & Filosofia, e uno da shopping addicted. Amo la moda, viaggiare, gli animali, il mare. Mi interesso di astrologia e spiritualità. Vorrei vivere con i miei gatti e il mio amore, su un'isola. Ma non ho ancora capito quale. Seguo Nicky in questa fantastica avventura, per ammirazione, perchè fare il giro del mondo in solitaria, era uno dei miei desideri da piccola.

One Comment

  1. Edward Barreda Ottobre 29, 2018 at 9:35 am - Reply

    Da buona Bilancia sembra proprio che mi ritrovi in questa descrizione!

Leave A Comment